Incontri di studio



Associazione Canonistica Italiana
GRUPPO  ITALIANO  DOCENTI   DI DIRITTO  CANONICO


XLVII INCONTRO DI STUDIO
IL DIRITTO PENALE AL SERVIZIO
DELLA COMUNIONE NELLA CHIESA


28 giugno - 2 luglio 2021


«La pena canonica ha sempre un significato pastorale e persegue non solo una funzione di rispetto dell’ordinamento, ma anche la riparazione e soprattutto il bene dello stesso colpevole. Il fine riparativo è volto a ripristinare, per quanto possibile, le condizioni precedenti alla violazione che ha perturbato la comunione. Ogni delitto, infatti, interessa tutta la Chiesa, la cui comunione è stata violata da chi deliberatamente ha attentato contro di essa con il proprio comportamento. Il fine del recupero dell’individuo sottolinea che la pena canonica non è uno strumento meramente coercitivo, ma ha un carattere spiccatamente medicinale. In definitiva, essa rappresenta un mezzo positivo per la realizzazione del Regno, per ricostruire la giustizia nella comunità dei fedeli, chiamati alla personale e comune santificazione».
(FRANCESCO, , Discorso ai partecipanti alla sessione plenaria del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, 21 febbraio 2020)



PROGRAMMA
Lunedì 28 giugno

Ore 16.00
"Peccato e delitto tra teologia morale e diritto canonico"
Rel. Prof. Cataldo Zuccaro
Docente di teologia morale nella Facoltà di Teologia
della Pontificia Università Urbaniana


Martedì 29 giugno

Mattino

"Il compito del diritto penale canonico
nella Chiesa del Vaticano II"
Rel. Prof. Davide Cito
Docente nella Facoltà di Diritto Canonico
della Pontificia Università della Santa Croce


Pomeriggio

"Diritto penale, conversione e bene ecclesiale"
Rel. Prof. Andrea D’Auria
Docente nella Facoltà di Diritto Canonico
della Pontificia Università Urbaniana

"L’evoluzione del diritto penale canonico
nella normativa successiva al Codice del 1983"
Rel. Prof. Pierpaolo Dal Corso
Docente nella Facoltà di Diritto Canonico
S. Pio X di Venezia


Mercoledì 30 giugno

Mattino

"Diritto penale canonico e diritto sanzionatorio
a tutela della comunione nella Chiesa particolare"
Rel. Prof. Marino Mosconi
Docente di diritto canonico
nella Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale

"Informazione, riservatezza e denuncia nei procedimenti penali"
Rel. Prof. Giuseppe Comotti
Docente di diritto canonico ed ecclesiastico
nel Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Verona

Pomeriggio

"Diritto penale e tutela dei minori"
Rel. Don Matteo Visioli
Sotto-Segretario della Congregazione per la dottrina della fede


Giovedì 1 luglio

Mattino

Tavola Rotonda: "La Chiesa a tutela dei minori"
Dott.ssa Anna Deodato (componente del Consiglio di Presidenza del Servizio Nazionale per la tutela dei minori): "L’attenzione alle vittime"
S.E. Mons. Pierantonio Pavanello (Vescovo di Adria-Rovigo, Delegato della Regione Triveneto per il Servizio Regionale per la tutela dei minori): "La responsabilità dei Superiori ecclesiastici"
Avv. Lucia Teresa Musso (Avvocato rotale): "La posizione canonica dell’accusato"
P. Robert Joseph Geisinger, S.I. (Promotore di Giustizia della Congregazione per la dottrina della fede): "L’attività della Congregazione per la Dottrina della Fede: bilancio e prospettive"
Mons. Adolfo Zambon (Docente nella Facoltà di Diritto Canonico S. Pio X di Venezia): moderatore

Pomeriggio

ASSEMBLEA DEL G.I.D.D.C.



Venerdì 2 luglio

"Il nuovo regime amministrativo dei Tribunali in Italia"
Rel. Mons. Roberto Malpelo
Direttore dell’Ufficio nazionale per i problemi giuridici
della Conferenza Episcopale Italiana




Chiusura del
"XLVII Incontro di Studio"


Per iscrizioni: inviare all’indirizzo di posta elettronica mmosconi@inwind.it la richiesta di partecipazione, precisando:
  - nome e cognome:
  - luogo e data di nascita:
  - indirizzo (comprensivo di telefono):
  - giorno di arrivo (anche se precedente all’inizio dell’incontro):
  - giorno di partenza (anche se successivo alla conclusione dell’incontro):
NB: precisare nel giorno di arrivo e di partenza se prima o dopo i pasti (prima/dopo pranzo, oppure prima/dopo cena)

L’incontro è previsto in presenza.

Per quanto riguarda la normativa Covid: alla luce della circolare del Ministero dell’Interno del 20 ottobre 2020, l’incontro di studio è assimilabile a una “riunione privata”. Il soggiorno in hotel è consentito, ovviamente nel rispetto dei protocolli, con consumo dei pasti anche all’interno, indipendentemente dalla fascia di rischio.
I partecipanti potranno raggiungere la sede nel rispetto delle seguenti indicazioni:
- senza alcuna formalità se provengono da una zona qualificata il giorno del viaggio come gialla e se anche l’albergo (regione Veneto) si troverà in quel momento in zona gialla;
- negli altri casi, muniti di green pass (ovvero, di vaccinazione completa effettuata nei 6 mesi precedenti; guarigione da COVID nei 6 mesi precedenti; tampone negative effettuato nelle 48h precedenti al viaggio). Il green pass non è necessario per il viaggio di ritorno se il partecipante si dirige verso la propria residenza, il proprio domicilio o la propria abitazione (art. 2 c. 1 DL n. 52 del 22 aprile 2021).

Per la Concelebrazione: si richiede a ogni sacerdote di portare proprio camice, stola (bianca) e purificatoio.

Per raggiungere la sede dell’Incontro di studio: dalle autostrade: autostrada A 27, uscita Longarone direzione Cortina, la casa si trova tra Borca di Cadore e San Vito; dall’aeroporto “Marco Polo” di Venezia o dall’aeroporto di Treviso per autobus o ferrovia; dalla ferrovia: arrivare alla stazione Calalzo Pieve di Cadore, quindi prendere l’autobus di linea in direzione Cortina, scendere alla fermata Dolomiti Pio X, oppure: dalla stazione di Venezia-Mestre (2h) o dalla stazione di Bologna (4h), con il servizio di Corriere Gran Turismo.

Per i costi: quota d’iscrizione e cartella (obbligatori per tutti i partecipanti): € 110; quota diaria per il soggiorno: € 75.

Per Informazioni sulla casa: www.parkdesdolomites.it

Per informazioni sull’Incontro di Studio: mmosconi@inwind.it